Malattie Trasmesse dai Topi

Malattie Trasmesse dai Topi

Che malattie portano i topi?

malattie trasmesse dai topiLe malattie trasmesse dai roditori più pericolose per l’uomo sono: colera, i cui sintomi assomigliano in una prima fase a quelli dell’intossicazione alimentare o dell’influenza, leptospirosi o febbre da campo, malattia infettiva acuta trasmessa soprattutto dai topi di fogna e dai topi di campagna che vivono in ambienti paludosi, peste, malattia infettiva dovuta al batterio “Yersinia pestis” che può annidarsi nelle pulci dei roditori, tifo murino, provocato dal batterio “Rickettsia typhi” che si trasmette sempre attraverso le pulci.

E ancora Angiostrongilosi, malattia che colpisce il sistema nervoso centrale e che può essere trasmessa da cibo contaminato da feci di roditori, Babesiosi, malattia potenzialmente letale che si caratterizza per la presenza di febbre, cefalea, dolore muscolare, brividi, Febbre di Lassa, trasmessa dal contatto diretto con gli escrementi, Febbre da morso di ratto, che causa febbre, vomito, dolori muscolari, ed è trasmessa non solo da eventuali morsi ma anche dal contatto con secrezioni di roditori infetti attraverso il cibo contaminato. Risulta particolarmente rischiosa per i bambini piccoli.

Si tratta di malattie pericolosissime per la salute dell’uomo che evidenziano l’importanza della derattizzazione professionale anche a fini preventivi. La legge 626 del 1994 invita infatti ad eseguire obbligatoriamente derattizzazioni negli ambienti a cosiddetto rischio biologico, specialmente se ci sono derrate alimentari che potrebbero essere facilmente contaminate dai roditori.

Topi e ratti: perché sono pericolosi

Topi e ratti, di cui sono tre le specie più dannose per abitazioni private e aziende, si adattano facilmente all’ambiente umano rendendo la convivenza difficile e pericolosa. Le tre specie sono: il ratto delle chiaviche, il ratto nero, il topolino comune che a sua volta si distingue in campagnolo, selvatico e comune.

Vedi anche  Qual è il Migliore Veleno per Topi?

I topi sono più piccoli dei ratti ma entrambi si caratterizzano per la presenza di una coppia di incisivi nella mascella superiore, per le gambe corte e la coda lunga. Se i topi vivono nel verde, in case vecchie e nei magazzini, i ratti preferiscono le fogne. Quando i predatori sono scarsi, i ratti si moltiplicano velocemente avvicinandosi persino alle abitazioni, soprattutto nei periodi di carenza di cibo. Risalgono dalle canalette d’acqua o dell’elettricità, in casi estremi possono addirittura fuoriuscire dai water. Sia ratti che topi possono causare danni alle riserve alimentari per non parlare dei rischi sanitari per gli uomini e gli animali domestici, visto che veicolano numerose malattie virali e batteriche.

La Soluzione: Derattizzazione ad Ultrasuoni

La derattizzazione con ultrasuoni è un metodo efficace per liberarsi da topi e ratti sia nelle proprietà private che presso aziende ed edifici pubblici infestati dai roditori. Gli ultrasuoni hanno una frequenza superiore a quella percepibile dall’orecchio umano, ma sono uditi da topi e ratti. A un’elevata frequenza provocano interferenze mirate al sistema nervoso di questi animali, allontanandoli in modo definitivo. I dispositivi a ultrasuoni vengono venduti anche al dettaglio ma il metodo fai da te non è paragonabile a una derattizzazione professionale, sempre da preferire in caso di infestazioni. Eliminare i roditori non è infatti un’operazione semplice, vanno necessariamente considerati una serie di fattori e variabili, in modo che il problema non si ripresenti.

Ti è Piaciuto l'Articolo?

 
 
CHIAMA SUBITO 800593874
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

800593874